Facebook, WhatsApp e Instagram down: Mark Zuckerberg perde 6 miliardi di dollari

Quello di ieri è stato il disservizio più grave e duraturo della storia per quanto riguarda le applicazioni di Facebook, WhatsApp e Instagram. Ricordiamo che le ultime due sono legate alla prima, la quale infatti è proprietaria di entrambe le applicazioni.

Un down durato quasi 7 ore con disservizi che continuano a presentarsi anche in queste ore  facendo perdere la pazienza agli utenti, ormai inesorabilmente subordinati all’intero ecosistema messo in piedi negli anni da Mark Zuckerberg. Il multi miliardario americano si sarebbe infatti trovato a fronteggiare un problema estremamente esteso, il quale avrebbe compreso addirittura l’invio di un team in California per riavviare manualmente i server.  Tutta questa situazione ha comportato disservizi negli Stati Uniti e in Europa, ma a quanto pare il danno più grosso lo avrebbe subito proprio il caro vecchio Mark.

 

Facebook va in Down insieme a WhatsApp e Instagram: via 6 Miliardi di dollari dal portafogli di Zuckerberg

Tutti credevano al solito piccolo bug che porta via qualche minuto alle tre applicazioni che usualmente si riprendono in breve. Non è stato però così, con una situazione che si è protratta per oltre sei ore generando svariati problemi, soprattutto di natura economica per il patron Mark Zuckerberg.

Quello che ad oggi è uno degli uomini più ricchi del mondo, avrebbe perso una cifra pari a 6 miliardi di dollari vendendo il suo patrimonio scendere a 121,6 miliardi in poco più di 6 ore. Tutto ciò avrebbe comportato dunque il sorpasso di Bill Gates nell’attuale classifica degli uomini più ricchi del mondo.