iphone-13-pro-utilizzare-app-terze-parti-120hz

Apple ha recentemente lanciato la serie iPhone 13 comprendente iPhone 13 e 13 Mini, che sono le versioni standard, accompagnate da iPhone 13 Pro e 13 Pro Max. Questa volta ci sono due grandi differenze tra i modelli standard e Pro: le fotocamere e il display. I sensori della fotocamera sono più grandi sulla variante Pro e hanno anche un teleobiettivo aggiuntivo. Inoltre, iPhone 13 Pro e 13 Pro Max hanno display ProMotion a 120Hz, mentre i modelli standard hanno solo display a 60Hz.

Il display ProMotion su iPhone 13 Pro è un pannello LTPO con supporto per frequenza di aggiornamento variabile, il che significa che può andare da 10Hz fino a 120Hz in base al contenuto. Mentre la frequenza di aggiornamento di 120Hz garantisce animazioni fluide in tutta l’interfaccia utente, alcuni sviluppatori iOS hanno scoperto che non possono ottenere alcune animazioni sulle loro app per supportare la frequenza di aggiornamento più elevata.

iPhone 13 Pro: Apple si prepara ad un aggiornamento

Elementi come lo scorrimento sono, per impostazione predefinita, impostati per sfruttare l’elevata frequenza di aggiornamento anche su app di terze parti. Tuttavia, le animazioni pop-up o effetti simili prodotti durante l’interazione con l’interfaccia utente sono ancora limitati a 60 Hz. In particolare, questo non è il caso delle app proprietarie di Apple.

Inizialmente, alcuni credevano che ciò fosse intenzionale e fatto per limitare il consumo della batteria su iPhone 13 Pro e Pro Max. Tuttavia, Apple ha smentito questa teoria in una dichiarazione a MacRumors.

Apple ha affermato che tutte le app di terze parti possono sfruttare la frequenza di aggiornamento di 120Hz, ma gli sviluppatori devono dichiarare che le loro app utilizzano questa funzione inserendo una citazione nell’app. Apple sta facendo questo per garantire che solo le app che sfruttano veramente i display ProMotion abbiano accesso alla funzione.