Automotive, Auto Elettrica, Inghilterra, Tesla, Audi, BMW

Il settore automotive sta cambiando velocemente spinto dalle auto elettriche. Questi veicoli necessitano di infrastrutture dedicate, come le colonnine, per poter essere ricaricare in mobilità.

Tuttavia, è possibile anche effettuare la ricarica della batteria nella propria abitazione, dopo aver effettuato alcune modifiche alle prese ed aver installato i giusti adattatori. Ecco quindi che l’Inghilterra è il primo paese ad introdurre una nuova normativa pensata proprio per facilitare la diffusione delle auto elettriche.

Il Governo Inglese introdurrà una legge che impone la presenza di colonnine di ricarica per le auto elettriche in tutte le case di nuova costruzione. Si tratta di una svolta importante che certamente traccerà la strada per leggi simili in tutte le nazioni globali.

 

In Inghilterra le colonnine domestiche per ricaricare le auto elettriche saranno previste per legge

Entrando nello specifico, la norma prevederà che tutte le case che saranno costruite a partire da quest’anno dovranno essere dotate di stazioni di ricarica smart. Questo significa che le colonnine o i dispositivi a muro dovranno adattarsi a tutte le tipologie di vetture.

Inoltre, il Governo Inglese ha previsto modifiche anche per quanto riguarda gli uffici. I parcheggi dovranno prevedere un punto di ricarica ogni cinque spazi di parcheggio tradizionali.

Tutte queste modifiche renderanno l’Inghilterra il primo Paese al mondo a dotarsi di normative pensate specificamente per le auto elettriche. I legislatori sperano che questi forti cambiamenti alle infrastrutture possano spingere i consumatori ad effettuare il passaggio alle vetture elettriche. L’obiettivo infatti è l’abbandono delle motorizzazioni tradizionali entro il 2030, quindi è necessario incentivare il passaggio creando nuove opportunità.