IPTV: abbonamenti con tutto incluso a 9 euro al mese, arrivano le multe salatissime

Servirebbe un capitolo a parte per spiegare come funziona una piattaforma pirata, in particolar modo un abbonamento di tipo IPTV. Tutti gli utenti che lo sottoscrivono in genere sanno di potersi trovare nei guai da un momento all’altro, ma moltissime persone credono di passare inosservate. Durante gli ultimi mesi la Guardia di Finanza avrebbe accelerato le procedure di controllo, in modo da poter identificare nel più breve tempo possibile coloro che si servono di tali tipologie di servizi.

L’uso delle VPN ha contribuito alla crescita di questi servizi. Sfruttata in modo legale, una VPN è un servizio consigliatissimo e facile da usare essendo protetti in rete, e che se usato con i più noti servizi di streaming (Netflix, Amazon Prime Video) da accesso a cataloghi più vasti. NordVPN, la migliore VPN attuale, offre un ottimo servizio ed è in offerta con un prezzo scontatissimo.

 

IPTV: ora cambia tutto, le multe sono pronti ad arrivare a tutti coloro che infrangono la legge

Secondo quanto descritto ultimamente dai principali organi di informazione, sarebbero stati beccati oltre 600 piattaforme contenenti circa 100.000 utenti. Tutti erano in possesso di un abbonamento IPTV. La Guardia di Finanza ha scoperto la fitta rete e ora provvederà a multare tutti coloro che facevano parte di quest’ultima.

Il susseguirsi di azioni di contrasto sempre più frequenti ed efficaci sono il risultato della stretta collaborazione tra industria e forze dell’ordine, a cui vanno i nostri ringraziamenti per l’impegno nella lotta ad un fenomeno criminale che danneggia l’intera industria sportiva, dallo sport amatoriale, agli appassionati, fino ai detentori dei diritti e i broadcaster, distruggendo posti di lavoro e creatività“.