Covid, USA: boom di contagi, Fauci tranquillizza: autunno sotto controllo con i vaccini

I casi Covid registrati durante l’ultima settimana negli USA sarebbero aumentati del 300%. Questi sono i dati ufficiali, i quali preoccupano non poco la popolazione che ha registrato 1,14 milioni di casi nel periodo che va dal 30 agosto al 6 settembre 2021.

Aumentato anche il numero dei morti, che in tre giorni di fila a raggiunto i 1500 al giorno. A fare il punto sulla situazione è il noto immunologo Anthony Fauci, il quale parla di un autunno che dovrebbe essere più sereno grazie all’incidenza dei vaccini sull’intera popolazione.

 

Covid, USA: Fauci rasserena la popolazione, l’autunno sarà controllato

Se ci sarà un’alta percentuale di vaccinati, ci si avvicinerà gradualmente a una forma di normalità. Se sarete veloci, in autunno si potrà tenere tutto sotto controllo“.

Queste le parole di Fauci che ha poi continuato a spiegare: “Penso che siate nella stessa condizione degli Usa. È necessario vaccinare il maggior numero possibile di individui“. Resta però tanta apprensione per i tanti no vax e scettici di turno: “Sono molto preoccupato. Si tratta di contagi e di morti evitabili. C’è molta disinformazione, soprattutto nei social”. Per l’immunologo la terza dose anti-Covid è una “buona idea“. Inoltre si parla già di richiamo: “prevediamo entro settembre di iniziare a distribuire negli Usa la terza dose“. Alcune parole anche sul possibile obbligo di vaccino: “Scuole e università e i luoghi del business dovrebbero richiedere che chi lavora in quegli ambienti sia vaccinato“. Alla domanda su che fine farà il virus, questa la risposta: “Spero che scompaia, però non ne sono così sicuro. Credo che terremo sotto controllo la pandemia e la potremo domare con i vaccini”.