tiktok-campagna-pro-vaccinazioni-covid-19-giovani

Contagi e tasso di mortalità sono di nuovo in crescita, soprattutto in età compresa tra i 9 e i 18 anni. Un dato sconcertante che sta allarmando gli esperti di tutto il mondo e, in particolare, in Italia. Ecco perché su TikTok è partita una campagna pro vaccinazioni Covid-19 per sensibilizzare i più giovani al vaccino. Si tratta di un’intelligente iniziativa della Regione Lombardia che sta sfruttando i suoi canali web, social media e radio. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

TikTok: al via la campagna pro vaccinazioni per sensibilizzare i più giovani

Il nuovo anno scolastico è alle porte e sembra proprio sarà in presenza. Veniamo da un’estate dove in pochi hanno sacrificato le vacanze per la pandemia e questo ha portato il numero dei positivi in netta ascesa. Contrariamente a quanto succedeva prima, oggi anche i più piccoli stanno diventando vittima del Covid-19. Ecco perché Regione Lombardia ha deciso di sfruttare TikTok per una campagna social salvavita.

Con il vaccino puoi” è il messaggio che la Regione vuole diffondere ai ragazzi, oggi da proteggere perché domani saranno le nuove generazioni. Cosa c’è di meglio se non spiegare loro cosa possono fare grazie al vaccino anti Covid-19 se non citando ciò che amano particolarmente? È questo il fine ultimo della campagna pro vaccinazione che su TikTok sta raggiungendo tutti gli iscritti con l’intento di sensibilizzare la fascia giovane.

Si sono resi disponibili a supporto di questo progetto volti noti di TikTok come Chiara Di Quarto, Daniele Davì, Federico Rognoni, Francesca Stavolone e Stella Vizzino. Si tratta di tiktoker creator famosi tra le file del social network. Il loro apporto permetterà al messaggio di raggiungere il cuore dei ragazzi che li seguono.

Ha avuto successo il format #l’appuntamentopiùimportante che sottolinea la necessità di vaccinarsi per combattere il Covid-19. TikTok, secondo la Regione Lombardia, è uno dei luoghi imprescindibili per informare e formare giovani e giovanissimi. Non poteva capitare in un momento più azzeccato. Infatti è da poco stato lanciato l’allarme dall’ISS per un aumento contagi Covid-19 fra bambini e adolescenti.

FONTERadio Lombardia