Apple, iPad, iPad Mini, iPad Pro, iPadOS,

Nella seconda metà dell’anno, Apple spingerà sull’acceleratore per la produzione e vendita dei propri iPad. Il produttore californiano stima di arrivare a spedire oltre 60 milioni di unità per quanto riguarda la propria linea di tablet.

L’obiettivo è quello di risalire a livelli importanti e mettersi alle spalle la crisi causata dalla pandemia e dal conseguente rallentamento. A lanciare la notizia ci ha pensato DigiTimes con un nuovo report dedicato.

A facilitare l’aumento delle spedizioni ci penserà il debutto della nuova versione di iPad. Apple infatti ha in programma il lancio della nona generazione del tablet. L’azienda della Mela dovrebbe sollevare il sipario sul device a partire dal prossimo mese.

 

Apple vuole puntare sul rinnovamento della famiglia iPad

A Cupertino sperano di riuscire a sfruttare le ottime performance ottenute dalla famiglia iPhone 12 per sostenere anche le spedizione di iPad. Infatti, gli smartphone di Apple stanno registrando vendite consistenti dallo scorso anno e l’azienda si augura lo stesso per i propri tablet.

Il lancio dei nuovi iPad sarà molto importante per Apple. L’intera gamma di prodotti sarà profondamente rinnovata e alcuni modelli potrebbero subire grandi cambiamenti. Il device che subirà un processo di ammodernamento importante, secondo gli analisti, sarà iPad mini.

Il device sarà ridisegnato per assomigliare maggiormente alla famiglia iPad Pro e potrà contare su diverse novità tecniche che ne miglioreranno il display e l’usabilità. Ci saranno novità anche per quanto riguarda le dimensioni, con cornici più piccole e schermo più grande. Infine, ci aspettiamo che la funzionalità Touch ID sarà integrata nel tasto di accensione/spegnimento, così da rendere più veloce lo sblocco.