android-attenzione-a-queste-8-app-pericolose-che-nascondo-un-malware

Continua l’incubo app pericolose negli store ufficiali. Nonostante i colossi applicano e aggiornano costantemente nuovi sistemi per la sicurezza, hacker esperti riescono a intrufolarsi mettendo in pericolo la privacy e i dispositivi di molti utenti. Sono 8 le nuove app pericolose scovate di recente su Play Store e subito cancellate da Google. Nascondono Joker, un pericoloso malware realizzato appositamente per Android. Ecco tutti i dettagli.

 

8 app pericolose: ecco Joker il malware che mette a rischio i dispositivi Android

Continua a mietere vittime l’ormai famosissimo malware Joker che ha preso di mira i dispositivi Android. Ad oggi sono state trovate 8 app che, apparentemente funzionali e sicure, nascondevano questo pericoloso trojan.

Anche se Google, non appena è stato informato, ha prontamente eliminato queste 8 app dal Play Store, tuttavia molti utenti le avevano già scaricate e installate sul loro dispositivo Android. In pratica anche tu potresti averne una che ti ha infettato il sistema.

Vediamo insieme quali sono queste app pericolose che stanno diffondendo il panico tra gli utenti con un dispositivo Android. Così si può mettere al sicuro la propria privacy cancellandole prontamente ed effettuando un ripristino ai dati di fabbrica:

  • Auxiliary Message
  • Element Scanner
  • Fast Magic SMS
  • FreeCamScanner
  • Go Messages
  • Super Message
  • Super SMS
  • Travel Wallpapers

 

Ottimo lavoro Quick Heal Security Labs

Davvero un ottimo lavoro quello effettuato da Quick Heal Security Labs, la società esperta di sicurezza informatica che ha scovato e segnalato queste 8 app pericolose per Android. Nel suo blog personale non si è solo limitata a elencarle, ma per ognuna ne ha descritto le funzionalità e come riconoscere Joker.

Chiedendo accesso alle notifiche del dispositivo Android, queste app infette riuscivano a intrufolarsi nei dati degli SMS. In questo modo potevano anche accedere alla rubrica personale e all’elenco delle chiamate ricevute, effettuate e perse. Tali app tenevano tutto sotto controllo rimanendo silentemente attive in background.

Insomma, dopo Clubhouse e il furto dati per la vendita sul Dark Web, siamo ancora una volta qui a parlarvi di app pericolose che chiunque potrebbe aver scaricato e installato sul proprio dispositivo Android.

FONTEQuick Heal Security Labs