truffa-quella-dei-contatori-puo-lasciarvi-folgorati-o-bruciare-la-casa

Quanti soldi vale la vostra vita? Volete davvero mettere in pericolo la vostra incolumità e quella degli altri per risparmiare sulla bolletta della luce? Purtroppo è quello che stanno facendo molti italiani titolari di un contratto di energia. Per poter tagliare i costi stanno mettendo in atto una truffa davvero pericolosa, quella dei contatori. Tuttavia una simile operazione può lasciarvi folgorati o, con il tempo, bruciare la vostra casa. Ecco tutti i dettagli.

 

Truffa dei contatori manomessi: la nuova tecnica per risparmiare sul consumo di energia

Come per ogni truffa, anche quella dei contatori manomessi ha subìto delle evoluzioni. Se prima bastava inserire un magnete, oggi, con le nuove tecnologie, non basta più una modifica tecnica. Occorre invece operare in modo più profondo nell’apparecchio.

Ecco perché è nata una nuova tecnica per risparmiare sul consumo di energia, che qualche criminale spiega e insegna a chi vuole percorrere la strada dell’illegalità attuando la truffa dei contatori manomessi.

In pratica, accedendo all’interno della macchina, vengono apportate alcune modifiche che rallentano o escludono proprio la lettura sui consumi dell’energia elettrica. Sembra superfluo dire che tale pratica è illegale. Ma le conseguenze non si fermano lì. Vediamo perché la truffa dei contatori è pericolosa sotto tutti i punti di vista.

 

Le conseguenze a cui ci si espone se si manomette il contatore

Sono diverse le conseguenze a cui un utente si espone se decide di attuare la truffa del contatore manomesso. Esaminiamole insieme e cerchiamo di capire quali sono i rischi che si corrono con questa pratica sconsiderata:

  • il primo rischio è penale. Senza se e senza ma, si sta rubando non solo al gestore che ci fornisce l’energia che si consuma, ma essendo questa tassata, anche allo Stato Italiano. E in questi casi le pene sono alquanto severe. Si parte da una multa tra i 103 euro e i 1032 euro fino ad arrivare a diversi anni di carcere;
  • anche perché, e veniamo al secondo pericolo, con la truffa del contatore manomesso si mette in pericolo la vita non solo di chi abita in quella casa, ma anche del vicinato. Il motivo è subito spiegato. Modificando la funzionalità della macchina, questa non sarà più in grado di riconoscere un problema e quindi staccare immediatamente la corrente. Perciò non è così insolito che si sviluppi un incendio;
  • infine, prima che il risparmio fraudolento vada in porto, c’è la seria possibilità di rimanere folgorati. La truffa dei contatori modificati prevede che l’utente acceda all’apparecchio, ma, non facendolo di mestiere, è sprovvisto degli strumenti di sicurezza isolanti e delle conoscenze necessarie per operare a un tale livello di rischio.