google-pixel-6-nuovo-leak-interessante-dettaglio-prestazioni

Ci aspettiamo che il prossimo dispositivo Pixel sia il tanto atteso Google Pixel 5a. Tuttavia, quello smartphone sarà per gli acquirenti che non desiderano spendere tantissimo per avere un device con ottime prestazioni. Dopo il lancio di questo smartphone, inoltre, ci aspettiamo che Google lancerà la sua serie di punta: Pixel 6 e Pixel 6 Pro.

Questa voce si ricollega a un’altra voce secondo cui Google prevede di utilizzare un nuovo silicio autoprogettato per i suoi smartphone Pixel 6 e Pixel 6 Pro. Uno degli ostacoli, infatti, per gli aggiornamenti Android di piú di tre anni sono i produttori di chipset, come Qualcomm o MediaTek. Dopo un certo periodo di tempo, queste aziende abbandonano i prodotti più vecchi, il che rende difficile portare nuove versioni di Android su dispositivi meno recenti.

Google Pixel 6: il device e la sua versione Pro potrebbero arrivare ad ottobre

Se Google utilizzerà il proprio silicio nella serie Google Pixel 6, tuttavia, questo non sarà più un problema. In teoria, la societá potrebbe offrire aggiornamenti per tutto il tempo che desidera. Tuttavia, Apple offre circa cinque anni di aggiornamenti per i suoi iPhone, quindi Google, probabilmente, vuole attenersi ad un limite di cinque anni per gli update Android e ció ha molto senso.

Prevediamo che Google lancerà la serie Pixel 6 ad ottobre. Si spera che, tra ora e allora, avremo altre informazioni trapelate per conoscere piú a fondo il device. La cosa interessante sará vedere le prestazioni del chip sviluppato da Google dopo che il concorrente Apple ha sviluppato il suo M1 per i recenti MacBook. Forse potremo vedere questo chip anche in altri device.