WhatsApp: utenti pronti a ricevere un buono da 500 euro da ESSELUNGA, attenzione

L’utilizzo delle varie applicazioni di uno smartphone è ormai una conseguenza del possesso del dispositivo mobile, il quale permette di avere molteplici funzionalità. Gli utenti sanno ormai utilizzare benissimo le principali applicazioni, tra le quali rientra di diritto anche WhatsApp.

Purtroppo non solo gli utenti che utilizzano la nota piattaforma di messaggistica per scopi normali ne fanno utilizzo, ma ci sono anche i truffatori. Questi infatti molto spesso riescono a cogliere in fallo le persone che usano WhatsApp, magari sfruttando l’ingenuità. Durante gli ultimi giorni si starebbe diffondendo la notizia di un nuovo buono da 500 € da parte di Esselunga, il quale ovviamente non sarebbe altro che un tentativo di truffa. Obiettivo sarebbe quello di far cliccare le persone sul link in basso, in modo da fargli attivare degli abbonamenti a pagamento a loro insaputa.

 

WhatsApp: la truffa del buono Esselunga smentita dall’azienda stessa, ecco il comunicato

“Segnaliamo che negli ultimi giorni sono pervenute numerose segnalazioni circa la ricezione di messaggi che promettono falsi buoni spesa. Ti ricordiamo che l’invio di tali messaggi esula da ogni possibile forma di controllo da parte di Esselunga e che eventuali concorsi o operazioni a premi promossi da Esselunga vengono diffusi esclusivamente attraverso i canali ufficiali dell’azienda.”

“Noti anche come phishing, sono sempre più diffusi e mirano a rubare informazioni o addirittura denaro. Spesso il messaggio contiene l’invito a cliccare su un link che rimanda a un sito creato al solo scopo di carpire informazioni personali. A volte possono essere richieste false autorizzazioni al trattamento dei dati personali inseriti o l’invito a richiedere un fantomatico premio: tali richieste in realtà attivano l’adesione a servizi a pagamento non richiesti”.