Samsung stabilimento chip USA

Il colosso sudcoreano Samsung è pronto ad una importante novità. L’azienda ha infatti intenzione di realizzare un nuovo stabilimento per la produzione di chip negli Stati Uniti. I lavori, in particolare, dovrebbero iniziare entro la fine di quest’anno, mentre lo stabilimento dovrebbe essere effettivamente operativo a partire dall’anno 2024.

 

Samsung realizzerà un nuovo stabilimento per la produzione di chip negli USA

In seguito alla crisi di questi ultimi anni avvenuta anche nel settore tecnologico, molte aziende importanti hanno deciso di espandere i propri stabilimenti di produzione anche al di fuori del territorio asiatico e, in particolare, hanno optato per gli Stati Uniti. Tra queste aziende, ci sono ad esempio Intel e TSMC. La prima, in particolare, ha già stanziato ben 3.5 miliardi di dollari per ampliare i propri stabilimenti in Messico, mentre la seconda si appresta ad investire ben 100 miliardi.

Come già accennato, anche il noto colosso sudcoreano Samsung ha intenzione di fare lo stesso. Secondo quanto è emerso da un report online, infatti, l’azienda avvierà i lavori per la realizzazione di un nuovo stabilimento negli USA già entro la fine di quest’anno.

Questo stabilimento dovrebbe essere realizzato Ad Austin, in Texas, e il suo costo dovrebbe aggirarsi attorno ai 17 miliardi di dollari, anche se sembra che l’azienda stia prendendo in considerazione anche luoghi, come New York e Arizona. Oltre ai chip, comunque, qui verrà realizzato anche il nuovo nodo a 5 nanometri (prodotto tramite Fotolitografia EUV).

Si tratterà in ogni caso di un grande investimento per Samsung Electronics e che, secondo le stime ufficiali, permetterà di ottenere ben 1800 posti di lavoro.

VIAgizmochina.com