xiaomi-smartphone-continua-crescere

Xiaomi è il produttore di smartphone che più di tutti si sta avvantaggiando del crollo di Huawei a causa di tutto quello che è successo. I numeri della compagnia cinese stanno crescendo sempre più come abbiamo visto negli ultimi dati trimestrali. Un alto dato che indica questo trend è il fatto che recentemente è risultata al primo posto in ben 12 mercati diversi con le vendite di smartphone.

Nello specifico parliamo della Bielorussia, Colombia, Croazia, India, Lituania, Malesia, Myanmar, Nepal, Russia, Spagna e Ucraina. Alcuni di questo sono particolarmente importanti, soprattutto l’India visto che a livello di volume è il secondo mercato mondiale per gli smartphone. L’annuncio di questi primati è arrivato direttamente dal vicepresidente del marchio.

 

Xiaomi non si ferma e continua a crescere

Un altro dato importante è che attualmente Xiaomi risulta per la prima volta il secondo marchio del mercato europeo, per due trimestre di fila leader in Europa orientale e per ben cinque trimestri di fila il numero uno in Spagna. In generale in Europa occidentale, la parte più ricca, è attualmente terza. Ormai sta diventando un nome importante tanto che è una della compagnia più importanti della Cina nel mondo.

Per Xiaomi il 2021 sarà un anno importante tanto che punta a spedire 200 milioni di smartphone, un record che pochi anni fa aveva messo nel mirino Huawei. In sostanza, vuole seguire la strada della connazionale per poi continuare cercando di mantenere ottimi rapporti anche con gli Stati Uniti. Da questo punto di vista è importante proprio quanto fatto da Biden di recente, il presidente degli Stati Uniti.