pfizer-astrazeneca-evitare-effetti-collaterali

Quando si parla di effetti collaterali dei vaccini Covid-19 non si fa solo riferimento a quelli gravi, come i coaguli di sangue. La verità è che vaccini come quello di AstraZeneca e Pfizer causano moltissime reazioni diverse, alcune locali nel sito di inoculazione e altre sistemiche. Questi, anche se possono sembrare serie, solo al massimo dei fastidi che però tutti vorrebbero evitare.

Sia AstraZeneca che Pfizer hanno come principali effetti collaterali la possibilità di lasciarti il braccio un po’ dolorante nell’immediato, ma sono anche in grado di farti venire un mal di testa fastidioso o uno stato di affaticamento costante. Di solito compaiono dopo un giorno dalla somministrazione e non durano molto.

Si possono evitare? Una soluzione universale ovviamente non c’è, ma qualche suggerimento può far comodo. Quello che si può definire un rimedio potenzialmente efficace e non pericoloso è bere acqua. Come detto, non va eliminare le possibili reazioni avverse di AstraZeneca o Pfizer, ma potrebbe fare qualcosa.

 

Pfizer e AstraZeneca: gli effetti collaterali

Uno dei punti importanti sul bere acqua è il fatto che essere disidrati può ritardare la formazione degli anticorpi in seguito alla somministrazione del vaccino. Anche bere troppa acqua ha un effetto simile, ma si parla di quantità non normali. In sostanza, bere la quantità giusta di acqua può favorire allo scopo di Pfizer e Astrazeneca.

Un effetto importante che può avere acqua è quello placebo, che non va sottovalutato. Anche solo l’idea si sentirsi più protetti da eventuali effetti collaterali più effettivamente migliorare la risposta dell’organismo. Un altro aspetto è che avere la quantità giusta di liquidi nel corpo aiuta a sentire meno dolore, al contrario della disidratazione.

Un ultimo aspetto da tenere in considerazione e non bere troppo. Facendolo si rischia di andare incontrario esattamente agli effetti che si vorrebbero evitare di AstraZeneca o Pfizer, il mal di testa e lo stato di affaticamento. Troppa acqua nel corpo poi porta uno squilibrio dei livelli di sodio. In conclusione, un vero rimedio non c’è, ma bere acqua può aiutare e non è pericoloso.

FONTENational Geographic