pfizer-effetto-collaterale-vaccino-falso

Che i vaccini Covid-19 non siano esenti da possibili effetti collaterali è cosa nota e per questo alcuni stanno cercando di fare leva su questo per spaventare le persone. Apparentemente, di recente alcune finte segnalazioni di un falso effetto collaterale ha fatto vacillare in parte il piano vaccinale statunitense, seppur in maniera minima. Si parla della possibilità di diventare infertili in seguito al vaccino di Pfizer.

A guardare meglio le segnalazioni viene in realtà fuori come questo millantato effetto collaterale non ha in realtà molto senso. Viene detto che un uomo immunizzato è in grado di rendere sterili le donne con un rapporto sessuale. Poi giù per fare rendere la cosa meno credibile, viene segnalata un 97% di incidenza a seguito del vaccino di Pfizer, il più utilizzato oltre oceano.

 

Pfizer: vaccini Covid-19 e il finto effetto collaterale

Il piano vaccinale negli Stati Uniti è partito alla grande tanto da raggiungere numeri importanti in poco; Biden ha doppiato il proprio obiettivo dei primi cento giorni. Il problema è che ora è rallentato proprio perché la maggior parte di quelli interessati a farsi vaccinare ormai hanno già ricevuto la prima dose e molti la seconda. Rimane fuori la fetta di persone restia a farsi vaccinare, anche con Pfizer che è considerato sostanzialmente il più sicuro a livello globale.

Questo finto effetto collaterale sembra cosa da poco, ma un recente sondaggio vede circa i due terzi aver paura proprio di questo, di diventare infertili in seguito alla somministrazione dei vaccini, che a questo punto interessa Pfizer come anche gli altri. In generale si tratta di paure già viste per altri vicine e riproposte ora anche facendo affidamento su altro, come l’invito della autorità a rimandare il vaccino per le donne vaccinate.

FONTEPubMed