truffe online-tentativi-frodeContinuano ad imperversare sugli utenti tantissimi tentativi di truffe online che mettono in costante pericolo i loro risparmi. Le tecniche utilizzate sono tantissime e tutte diverse; un’unica cosa le accomuna, l’obiettivo finale è quello di svuotare il conto corrente della vittima. Tra le truffe più diffuse degli ultimi tempi possiamo senza dubbio annoverare il phishing, lo smishng e il vishing.

Queste tre tipologie di truffe online partono da un punto comune per poi declinarsi in tre metodologie differenti. Sfruttando tre canali di comunicazione distinti, una volta le email, una volta gli SMS e una volta le chiamate, mirano a farsi consegnare i dati personali della vittima. Per far ciò i truffatori si mascherano da operatori di una compagnia telefonica o di un istituto di credito.

Truffe online: come avvengono le frodi agli utenti

 

Prendendo in esempio la tecnica chiamata phishing, la truffa si sviluppa nel seguente modo. Una volta scelta la vittima i truffatori le inviano una mail il cui aspetto è quanto più simile possibile ad una comunicazione ufficiale in cui si avvisa di un problema generico; alle volte può essere un errore nella compilazione dei dati, a volte un errore del sistema. A questo punto si invita l’utente a clicarre sul link presente nella mail, link che rimanda a una pagina clone della compagnia di cui si sta sfruttando il nome.

Qui avvera la richiesta di inserire i propri dati personali. Se si casca nella truffa online si congegneranno tutte le informazioni necessarie per poter effettuare l’accesso al conto corrente. A questo punto i malfattori non dovranno far altro che accedere e far sparire per sempre tutti i risparmi presenti sul conto. Fortunatamente per proteggersi da queste truffe basta ricordare che nessun operatore, attraverso alcun canale, è autorizzato a richiedere i dati personali dell’utenza.