Netflix

Uno schermo in Piazza Campo de’ Fiori, a Roma e uno in Piazza San Babila, a Milano. È questa la scelta di Netflix per annunciare una novità in arrivo a fine 2021 sulla sua piattaforma. Al colosso dello streaming on demand non manca certo la fantasia, ma nemmeno al conduttore di questo prossimo docu-show. Curiosi di scoprire di cosa si tratta? Ecco tutti i dettagli finora conosciuti.

 

Netflix vuole rispondere a “Una semplice domanda”

Ebbene sì, Netflix ha deciso di rispondere a “Una semplice domanda”. In realtà sarà Alessandro Cattelan a farlo nel suo nuovo programma che avrà per titolo proprio “Una semplice domanda“. Per ogni tweet con l’hashtag del titolo di questo nuovo docu-show, sugli schermi a Roma e a Milano un pixel, cambiando colore, ha rivelato piano piano il volto del conduttore. Una simpatica trovata con cui Netflix ha deciso di annunciare questa interessante docu-serie.

Alessandro Cattelan non solo sarà il conduttore, ma è anche l’ideatore di questo nuovo titolo Netflix. L’idea nasce proprio da sua figlia che in una sera d’estate, racconta Cattelan, ha chiesto: “Papà, come si fa a essere felici?“. Come lui, anche noi abbiamo pensato erroneamente di sapere la risposta, “Una semplice domanda” vero?

Così semplice che per la sua profondità la risposta risulta essere tra le più difficili da dare. E lo ha capito bene non solo Cattelan, ma anche Netflix che ha approvato il suo progetto. “Una semplice domanda” entrerà nel vivo della risposta attraverso interviste, riflessioni e soprattutto viaggi non solo letterali, ma anche nell’io più profondo di una persona.

 

Qual è il risultato finale che ci aspettiamo

Non sono molte le informazioni che sappiamo su questo nuovo docu-show prodotto da Netflix. “Una semplice domanda” sta creando molta aspettativa proprio per la profondità tematica che vuole raggiungere. Un obbiettivo ambizioso quello di voler rispondere alla domanda “cos’è la felicità?”.

Saranno le esperienze raccontate, le storie di vita che ci auguriamo semplici, ma significative. Sarà l’altro a dare risposta, non l’io. Forse è questo il segreto per essere felici, scoprendo la felicità degli altri. Non è forse vero che quando vediamo e sentiamo qualcuno ridere, questo ci rallegra il cuore? La felicità è contagiosa e in tempi di Covid-19, dove il contagio è un pericolo, Cattelan insieme a Netflix ha deciso di dare il via a una nuova pandemia in tutto il mondo: quella del sorriso. Un sorriso che è vita, non di sole labbra, ma di vero cuore: la felicità.

In conclusione ci aspettiamo che questo titolo sia davvero differente rispetto tutto ciò che siamo abituati a vedere. A intrattenerci non sarà La Casa di Carta o altre serie TV, ma il bello della vita, quella così vera che è capace di farci scende una lacrima… di felicità.

 

VIAVia