David 2021: Netflix ha vinto 4 statuette grazie a questi film

L’11 Maggio si è tenuta su Rai 1 la cerimonia di premiazione della 66° edizione dei David di Donatello. Tra i vari vincitori vi è stata anche Netflix (con 4 statuette in totale) grazie ai film ‘L’incredibile storia dell’isola delle rose’ e ‘La vita davanti a sé‘. La prima pellicola ha vinto il David nelle categorie Migliori Effetti Visivi, Miglior Attrice Non Protagonista per Matilda De Angelis, Miglior Attore non protagonista per Francesco Bentivoglio. Nella seconda citata ha invece ottenuto l’altro David di Donatello Sophia Loren, come Miglior Attrice Protagonista.

David 2021: i vincitori della cerimonia

L’incredibile storia dell’Isola delle Rose

La prima pellicola protagonista del David 2021 è arrivata su Netflix esattamente il 9 dicembre 2020 e narra la storia di Giorgio, un ingegnere dalla vita distrutta. Egli è stato licenziato dal lavoro, ha chiuso i rapporti con i genitori, dopo esser stato arrestato a causa della compagna, si è lasciato con quest’ultima. Così l’uomo, tutto d’un tratto, sceglie di  costruirsi un’isola in mezzo al mare dando così vita alla “Repubblica dell’Isola delle Rose”. Un nuovo nemico però mette a repentaglio il grande progetto di Giorgio. Il film è diretto da Sydney Sibilia e prodotto da Grøenlandia.

La vita davanti a sé

Questo film è invece sbarcato sul colosso dello streaming il 13 novembre 2020, per poi divenire uno dei vincitori del David 2021. Esso riprende l’omonimo romanzo del 1975 scritto da Romain Gary. La nuova versione è diretta da Edoardo Ponti e racconta la storia di Madame Rosa (interpretata da Sophia Loren), una donna sopravvissuta all’Olocausto che accudisce bimbi ospitandoli sotto le sue mura di casa. Tra questi vi è il dodicenne Momo, un ragazzino di strada che l’ha derubata, ma con il quale Rosa formerà una vera e propria famiglia.