stand-up-comedy-bo-burnham

L’epoca della stand up comedy è arrivata, almeno in Italia. In molti altri paesi, tra cui l’America in testa, non è di certo una forma di comicità nuova ma bensì la base. Come in parte La fantastica signora Maisel ci insegna, la stand up Comedy in America era già una certezza negli anni 50/60 e possiamo dire che ci abbia messo un po’ ad arrivare nel nostro paese. Tutt’oggi non possiamo ancora del tutto paragonare la nostra stand up comedy a quella originale, si tratta di una comicità ben diversa. Esistono molti programmi disponibili su Netflix sull’argomento, ma oggi vorremmo metterne in luce uno in particolare. Stiamo parlando di Make Happy di Bo Burnham, un giovane stand up comedian con una comicità molto peculiare.

Bo Burnham e la stand up comedy musicale, uno show pieno di sorprese

Make Happy non è uno show come tutti gli altri. Bo Burnham è un comico e musicista che ha esordito giovanissimo e che attualmente ha 31 anni. Cosa fai, quando vuoi fare stand up comedy e desideri portare qualcosa di peculiare e solo tuo sul palco? A questa domanda risponde perfettamente lo show di Bo, che come nessuno dimostra che l’originalità ben strutturata premia sempre.

Unire musica e stand up comedy in maniera così brillante, naturale e originale è qualcosa che non vediamo spesso. Ma quello che più di tutto stupisce di questo show, è quella linea quasi impercettibile tra il comico e il drammatico, quella sensibilità spiazzante che Burnham dimostra lungo tutto lo show, che ci lascia inevitabilmente con un nodo in gola. Se non lo avete ancora visto, recuperatelo! Inoltre da pochissimi giorni su Netflix è uscito un nuovo trailer che preannuncia il suo prossimo show: Inside. Seguiteci ancora per altri aggiornamenti!