Stranger Things

Stranger Things è una serie televisiva targata Netflix e ambientata negli anni 80. Attualmente ha raccolto una notevole quantità di consensi ed un gran successo tra il pubblico. Sin dalla prima stagione gli utenti della piattaforma californiana se ne sono innamorati. Stranger Things, ha persino riportato in auge gli anni 80, danno il via alla produzione di film e serie TV ispirate a quegli anni.

Fino ad oggi le stagioni girate e messe a disposizione su Netflix, sono tre, con una quarta in arrivo. Ma una serie di cambiamenti ha rallentato il processo di produzione della serie.

Stranger things 4, finalmente l’attesa si riduce

Recapitoliamo: Non siamo più a Hawkins e Hopper è ancora vivo e si trova imprigionato in un freddo carcere Russia o almeno così ci suggerisce il trailer. Le riprese di questa stagione erano cominciate proprio a inizio marzo 2020, con la previsione di farle durare fino ad agosto. Questo lasciava immaginare che lo scorso anno avremmo potuto godere dei nuovi episodi. Purtroppo però, ci è toccato rimandare.

Come tutti sapete, il mondo intero si è dovuto forzatamente fermare a causa dell’emergenza coronavirus. Molte sono le produzioni cinematografiche e televisive che hanno dovuto interrompere le riprese per evitare la diffusione del contagio. Tra queste, anche Stranger Things. I fratelli Duffer, hanno infatti deciso e sarebbe stato più saggio evitare di proseguire con il lavoro finché tutto non si sarà stabilizzato.

Shawn Levy, regista e produttore esecutivo della serie, ha dichiarato alla rivista Variety, che nessuno dei membri ha contratto il virus, ma che per ragioni precauzionali era giusto fermarsi per il benessere di tutta la troupe. Consci che questa sia la decisione migliore, ci troviamo costretti però a comunicarvi che l’uscita di stranger things 4 è stata attualmente posticipata da Netflix a data da destinarsi.