The 100

The 100 è arrivato al capolinea. Una stagione numero 8 non ci sarà, punto e basta. Questo amaro addio però potrebbe essere addolcito da un possibile spin-off. Le voci si stanno intensificando e sembra prendere sempre più forma questa ipotesi. A confermare sono proprio le parole del produttore. Ecco tutti i dettagli in merito.

 

È arrivato il capolinea per The 100, ma niente paura bisogna solo cambiare titolo

Ebbene sì, il capolinea per The 100 è arrivato, ma i fan non dovrebbero preoccuparsi. Dovranno solo cambiare titolo e tutto tornerà quasi alla normalità, o quasi. Infatti il produttore Jason Rothenberg avrebbe parlato di un possibile spin-off. Non solo, ma avrebbe anche rivelato un probabile titolo: Anaconda.

La storia dovrebbe essere ambientata in un mondo molto distante da quello di The 100. Addirittura alcune indiscrezioni in merito parlano di quasi 100 anni! Non ci sono altri dettagli in merito, ma a dare solidità a queste informazioni c’è anche un episodio dell’ultima stagione intitolato “Anaconda“. Una sorta di lungo braccio teso a cedere il testimone a un sequel mozzafiato.

 

La stagione numero 8 non si farà

Ad ogni modo è certo che The 100 8 non si farà. Lo confermano proprio le parole rilasciate in un’intervista da Rothenberg: “L’uscita della quinta stagione è stato più o meno il periodo in cui abbiamo presentato un progetto alla alla rete per farci scrivere un finale, così da terminare lo spettacolo alla fine della settima stagione. A quel punto, abbiamo davvero iniziato a formulare il nostro finale“.

Insomma non ci sono speranze per una possibile ottava stagione di The 100. Tutto si ferma all’episodio a cifra tonda come il titolo. Questo nonostante produzione e cast avrebbero sicuramente avuto via libera e appoggio dai piani alti per un sequel.

Abbiamo lottato per molto tempo affinché questa fosse l’ultima stagione perché crediamo che sia giusto terminare la serie finché il prodotto è ancora di qualità. Vogliamo che i fan restino col desiderio di averne ancora, piuttosto che trascinare la storia con i soliti cliché. Non so se lo Studio o il network ci avrebbero dato il via libera per l’ottava stagione, ma credo di sì. Ci hanno dato la libertà di sviluppare la storia così che quest’anno arrivassimo al centesimo episodio, quindi è probabile che avrebbero dato l’ok per nuove storie“.

In conclusione l’amaro in bocca rimane, ma per lo meno con una speranza al contrario di Lucifer che ha sconvolto tutti.

 

VIAVia