Xiaomi, Brand Identity, Mission, Logo, VisionXiaomi – attuale leader cinese dell’elettronica consumer anche in Europa – è reduce da una serie di successi commerciali senza tempo dopo la presentazione delle sue ultime proposte. I suoi prodotti vanno sold-out in pochi minuti con la complicità di un rapporto qualità-prezzo senza confini. Attivo soprattutto nel comparto smartphone è spesso criticato lato software per la persistenza di alcune app di sistema davvero ardue da estirpare. Ora c’è un metodo rapido e semplice per provvedere alla disinstallazione sicura dei prodotti. Ecco come fare.

 

Il modo per eliminare le app Xiaomi di sistema esiste ed è facile per ogni smartphone

Nessun modding viene richiesto per l’eliminazione unilaterale delle applicazioni di sistema che il costruttore cinese insedia all’interno dei suoi smartphone a livello globale. La nuova procedura non passa per l’uso di alcuna applicazione esterna ma di un sito web che consente di risolvere tutto online nel giro di pochi click.

La pagina, realizzata per mano degli sviluppatori di MIUIes, è una riproposizione di un metodo antecedente ma stavolta risolve tutto senza la necessità di installare applicazioni di alcun genere. Prima di procedere occorre preparare il proprio smartphone Xiaomi. Nel farlo assicuriamoci di eseguire questi passaggi fondamentali:

  • Vai in “Impostazioni/Info sistema” e clicca ripetutamente sulla voce “Versione MIUI” per abilitare le Opzioni Sviluppatore
  • Vai in “Impostazioni/Impostazioni aggiuntive/Opzioni sviluppatore
  • Abilita le voci “Debug USB“, “Installa tramite USB” e “Debug USB (Impostazioni sicurezza)

Adesso basta utilizzare un browser basato su Chromium che supporti le librerie WebUSB API. Adesso colleghiamo lo smartphone al PC con cavo USB e colleghiamoci al sito segnalato. Da qui, singole app o gruppi di applicazioni possono essere eliminate con sconcertante facilità. Ma attenzione! Alcune app sono fondamentali per la buona stabilità del sistema. Andatevi piano.