asteroidiLa paura che uno o più asteroidi di dimensioni considerevoli possano collidere con la Terra è cosa nota. In tal senso la NASA ha già da qualche tempo avviato diversi sistemi di monitoraggio dello spazio intorno al nostro pianeta. Oltre a ciò però, al fine di proteggere la Terra, sembra sia pronto un nuovo progetto che a qualcuno ricorderà di sicuro qualcosa.

Con un progetto che ricorda il famoso colossal Armageddon la NASA ha sviluppato il sistema Double Asteroid Redirection Test (DART). Il sistema dovrebbe dimostrare come il suo funzionamento possa scongiurare un eventuale impatto e le sue conseguenze con degli asteroidi. DART dovrebbe poter deviare i corpi celesti pericolosi per evitare l’impatto con il nostro pianeta.

Asteroidi: il sistema DART sarà uno scudo per il pianeta

 

Durante il test il Double Asteroid Redirection Test dovrebbe riuscire a deviare la rotta di alcuni steroidi evitando così l’impatto con il nostro pianeta. Per la precisione la coppia di asteroidi scelta si chiama Didymos, due corpi celesti gemelli che ruotano l’uno intorno all’altro. Se vi stesse chiedendo perché preferire deviare un asteroide piuttosto che distruggerlo la riposta è che la deviazione è una tecnica molto più sicura; la NASA infatti ha considerato che gli eventuali detriti causati dall’esplosione infatti potrebbero danneggiare dei satelliti.

il capo del progetto DART, Andy Rivkin, ha rilasciato recentemente queste dichiarazioni: “DART è il primo test di come potremmo essere in grado di deviare qualcosa senza dover ricorrere a un ordigno nucleare, o stare seduti nei nostri scanditi aspettando che finisca e incrociando le dita“.