blank

Ormai tutto lo sappiamo e come era trapelato pochi giorni fa, nella giornata di oggi LG ha annunciato l’uscita dal business degli smartphone. Alla fine la compagnia ha deciso di non vendere la divisione ad altri e quindi questo pone un problema non indifferente. Cosa toccherà ai proprietari di smartphone del suddetto marchio?

Sebbene LG non è che abbia avuto volumi di vendite importanti nel corso di questi anni, di dispositivi ne ha venduti in giro per il mondo. Questi proprietari saranno abbandonati a loro stessi? No, almeno secondo l’ultimo annuncio fatto dalla stessa società in coda al precedente.

 

LG: cosa ne sarà degli smartphone in circolazione?

La dichiarazione ufficiale in merito a questo argomento: “LG fornirà assistenza e aggiornamenti software ai clienti dei prodotti mobili esistenti per un periodo di tempo che varia in base alla regione. LG lavorerà in collaborazione con fornitori e partner commerciali per tutta la chiusura dell’attività di telefonia mobile. I dettagli relativi all’occupazione saranno determinati a livello locale.”

Entro la fine dell’anno diversi smartphone riceveranno l’aggiornamento ad Android 11 mentre per la versione successiva è ancora presto per dirlo. Pochi giorni fa l’ammiraglia del 2018 ha ricevuto proprio questo aggiornamento, un tocco di classe considerando l’età.

Detto questo, il problema non riguarda esclusivamente gli aggiornamento Android in sé. C’è da parlare delle patch di sicurezza, quelle più importanti. LG dovrà riuscire a garantire la protezione degli smartphone almeno per qualche anno ancora, sperando nel frattempo che tutte le persone cambino il proprio dispositivo. Per adesso possono stare tranquilli però.