xbox-serie-x-edge-browser-internet-google-stadiaMicrosoft Corporation ha appena annunciato una novità minore per quel che concerne gli ambienti di utilizzo gaming con XBox. Nessun grande stravolgimento in particolare quanto un importante rebranding del servizio XBox Live che acquisisce, come si è potuto capire, una inedita denominazione. Ecco quali sono le novità.

 

XBox Live diventa Network: quali sono le ultime novità

Nessun errore nella valutazione dei tester fornita giorni addietro in merito alle modifiche introdotte alla dashboard. Con una sola mossa la compagnia di Redmond stabilisce i criteri di servizio aggiornati accompagnati da una dichiarazione ufficiale rilasciata sulle pagine di The Verge in cui si legge:

Xbox Network fa riferimento al servizio online di Xbox che è stato aggiornato nel “Contratto di Servizi Microsoft“, L’aggiornamento di Xbox Live in Xbox Network è stato pensato per distinguere il servizio dall’abbonamento Xbox Live Gold.

Ne consegue che la componente Live continuerà ad esistere come parte a sé stante. Lanciato ben 18 anni fa il servizio cambia identità a fronte delle numerose ed ultime novità implementate dalla compagnia nel corso degli ultimi mesi. In questo modo gli utenti non andranno in confusione, nonostante alcune dimostrazioni nostalgiche in attivo per moltissimi fan.

In ultimo citiamo l’introduzione della nuova funzionalità FPS Boost concessa per i primi titoli destinati alle console new-gen, ovvero Series S e Series X. Oltre 1000 titoli potranno essere goduti con un incremento dei frame per secondo nel corso dei prossimi mesi. Qualche titolo ha già incrementato l’asticella della qualità. Scopri quali sono i giochi da questa prima lista ufficiale appena rilasciata dal programmatore americano.

FONTEtheverge