xbox-series-x-s-cos-e-fps-boost-come-funziona-speciale-60-fps-giochi-games-skyrim-bethesda-fallout

Microsoft ha lanciato la funzione FPS Boost su Xbox Series X e S a febbraio per dare nuova vita ai titoli Xbox One compatibili con le versioni precedenti. Al momento, solo cinque titoli hanno ottenuto l’aggiornamento, il che ti dà un modo per giocare ai giochi più vecchi con frame rate più alti senza mod.

Ora, Kotaku afferma che altri cinque giochi Bethesda stanno ricevendo il supporto di FPS Boost: Fallout 4, Fallout 76, Prey, The Elder Scrolls V: Skyrim Special Edition e Dishonored: Definitive Edition.

Xbox FPS Boost: non ci sono dettagli sulla data di rilascio

Le voci appena aggiunte all’elenco dei giochi con FPS Boost sono state rivelate durante l’ultimo episodio di The Official Xbox Podcast con Larry “Major Nelson” Hryb di Xbox Live e Jeff Rubenstein, senior communication manager di Xbox. Tutti e cinque sono disponibili su Microsoft Game Pass, rendendoli giocabili sia su Xbox che su PC.

Alcuni, come Fallout 4, sono stati aggiunti poco dopo che Bethesda è entrata ufficialmente a far parte di Xbox in seguito al completamento dell’accordo da 7,5 miliardi di dollari di Microsoft per l’acquisizione di ZeniMax Media e dei suoi editori di videogiochi. I giochi che supportano la funzione raddoppiano il loro framerate da 30 a 60 FPS, anche se alcuni possono anche essere riprodotti a 120 FPS sulle nuove console.

Al momento non è del tutto chiaro quando i giochi otterranno esattamente FPS Boost. Come osserva Kotaku, la funzionalità potrebbe arrivare con il prossimo importante aggiornamento di Xbox Series X e S, che aggiungerà impostazioni per attivare HDR e FPS Boost per ogni singolo gioco.