Dazn Serie A diritti tv

Dopo tante indecisioni e discussioni, alla fine è ufficiale. Sarà Dazn che trasmetterà le prossime partite del campionato italiano della Serie A per il prossimo triennio. Questo è quanto è stato stabilito durante l’Assemblea di Lega tenutasi nella giornata di ieri, con un totale di 16 voti favorevoli contro quattro contrari.

 

Dazn trasmetterà le partite della Serie A per il prossimo triennio

Alla fine nella disputa con Sky ha vinto Dazn. Come già accennato, infatti, quest’ultima ha acquisito i diritti tv per trasmettere le partite del campionato della Serie A per i prossimi tre anni. Nello specifico, la società ha offerto una somma notevole di 840 milioni di euro a stagione per aggiudicarsi i pacchetti numero 1 e 3 del bando in questione. Il primo prevede la trasmissione di 7 partite in esclusiva, mentre il secondo prevede la trasmissione di 3 partite in co-esclusiva.

Delusione per il colosso Sky, che ora dovrà tentare di aggiudicarsi il pacchetto numero 3 che le permetterà di trasmettere 3 partite in co-esclusiva con la rivale. La decisione ufficiale riguardante quest’ultima questione non è stata ancora presa (si dovrebbe decidere entro lunedì), ma l’azienda ha già confermato la sua offerta che prevede 70 milioni a stagione. Vedremo quale sarà la decisione finale. Come riportato dal Corriere della Sera, però, non è da escludere che Sky possa richiedere un ricorso per contestare l’assegnazione del primo pacchetto.

Per Dazn, comunque, si tratta di un traguardo molto importante dopo diversi anni dietro alla rivale Sky. Tuttavia, l’azienda dovrà puntare tutto sull’ottima qualità della trasmissione streaming delle partite, sfruttando anche il supporto di TIM.