blank

Dopo l’ampio successo registrato da Vis à Vis e la cancellazione della serie, a riportare un po’ di speranza nei cuori dei fan è arrivato l’attesissimo quanto richiesto spin-off Vis à Vis: El Oasis. L’approfondimento sui personaggi di Macarena e Zulema ha permesso al pubblico amante della serie di respirare ancora un po’ l’aria di questo mondo, ma gli ascolti non sono stati sufficienti per riconfermarlo con una seconda stagione.

Già si è trattato di un duro colpo per gli appassionati della serie principale; ora la cancellazione dello spin-off non potrà che preludere ad una eliminazione completa del programma dai palinsesti della produzione Netflix.

Vis à Vis: El Oasis 2 non ci sarà, i pochi ascolti non hanno convinto Netflix

Il colosso dello streaming è noto per la sua attenzione nel selezionare piuttosto accuratamente le produzioni da mandare avanti e quelle che invece non avrebbero avuto un seguito, per diverse ragioni. Sicuramente, l’andamento degli stream fornisce un dato quantitativo imprescindibile su cui basare l’analisi, ma anche la soddisfazione generale del pubblico rispetto allo sviluppo della trama, alle storyline che si intrecciano e al contenuto degli episodi rappresenta un fattore importante con cui confrontarsi nei momenti in cui si deve prendere una decisione drastica.

Di fatto, nel corso delle stagioni – un po’ perché il pubblico ha iniziato ad assuefarsi alle serie di stampo spagnolo, un po’ per naturale perdita di interesse laddove non si riesca a mantenere alta l’attenzione – Vis à Vis aveva subito un’emorragia di pubblico che a Netflix non è passata inosservata.

L’intenzione degli sceneggiatori, poi, di dedicarsi ad altri progetti ha dato il placit definitivo alla decisione di interrompere l’avventura vissuta con Vis à Vis, incluso il suo spin-off El Oasis che non vedrà l’uscita di una seconda stagione.

Ciò non toglie che gli showrunners possano star preparando nuove sorprese e nuovi interessanti contenuti: lo scopriremo nei prossimi mesi.