netflixNetflix sembra decisa a puntare sugli zombie e per farlo quale mondo scegliere se no quello più iconico al riguardo. Parliamo ovviamente del mondo di Resident Evil, il survival horror nato in Giappone sotto il nome di Biohazard. Nel corso degli anni la saga videoludica sugli zombie si è arricchita di nuovi capitoli ed è anche sbarcata al cinema grazie alla saga che ha visto protagonista.

Ora sembra proprio che Netflix si sia convinta a mettere le proprie mani sul virus T ed è pronta a diffondere l’infezione su tutta la piattaforma di streaming. Sembra infatti che siano in arrivo sia un film in CGI che una serie TV, entrambe incentrate sugli zombie.

Netflix: Resident Evil arriva sulla piattaforma

 

Non è chiaro a cosa sia dovuto questo sprint in merito a Resident Evil. Quel che è certo però è che la grande N potrà godere sia del lancio del nuovo  sia della fine di uno show storico come The Walking Dead come boost per pompare i nuovi prodotti. Per quanto riguarda il film la storia dovrebbe essere ambientata dopo gli avvenimenti del quarto capitolo della saga videoludica. Non si hanno ancora molte informazioni dettagliate ma dovrebbe uscire entro la fine dell’anno.

Per quanto riguarda la serie TV invece lo show sarà coordinato da Andrew Dabb, già showrunner di Supernatural. La serie dovrebbe inoltre avere come protagoniste le due figlie del perfido Albert Wesker; adesso dunque, per tutti gli appassionati, non resta altro da fare che attendere il lanio ufficiale dello show targato Netflix.