auto difettoseSi continua a parlare di auto difettose ritirate dal mercato o addirittura richiamate dalla strada. Tra queste ad esempio spiccano due compagnie di origine Giappone come la Toyota e la Honda. Entrambe le compagnie infatti sembra che abbiano avuto diversi modelli che presentavano delle criticità per quanto riguarda gli airbag. La cosa non è da prendere sotto gamba, questi malfunzionamenti infatti avrebbero potuto mettere in pericolo la vita degli automobilisti. Andiamo dunque nello specifico a scoprire quali sono i modelli che hanno registrato questo problema.

Auto difettose: ecco quelle richiamate

 

Cominciamo con le vetture della Toyota; Per quanto riguarda la casa di produzione che prende il nome dalla cittadina nella prefettura di Aichi, il problema riguardava il sensore degli urti. A causa di un’interferenza elettrica gli airbag potevano non aprirsi al momento dell’impatto mettendo in grave pericolo la vita dei passeggeri. Sembra però che questo problema sia stato risolto grazie all’utilizzo di un filtro anti-interferenza.

I modelli coinvolti con questo problema sono: i modelli di Corolla vendute tra il 2011 e il 2019, Toyota Matrix i modelli messi in commercio tra il 2011 e il 2013 e Avalon i modelli tra il 2012 e il 2018. Per quanto riguarda le automobili Honda invece le auto presentavo degli airbag difettosi che rischiavano di esplodere senza motivo. Anche questo problema non è da sottovalutare e protese causare incidenti anche piuttosto gravi. I modelli colpiti da questo guasto sono:

  • EV Plus: modelli dal 1997 al 1998
  • Odyssey: modelli dal 1998 al 2001
  • CR-V: modelli dal 1997 al 2001
  • Civic: modelli dal 1996 al 2000
  • Accord: modelli dal 1998 al 2000