blank

Secondo l’analista di Wedbush Securities Dan Ives, in una delle ultime note di mercato rilasciate ha esposto quello che crede sia il più grande errore strategico nella storia di Apple: la mancata acquisizione di Netflix alcuni anni fa.

Ecco le considerazioni sulla questione

Ives ritiene che questo errore sia stato commesso non solo dall’attuale CEO di Apple, Tim Cook , ma anche da Steve Jobs quando era a capo dell’azienda americana.

“ Il più grande errore strategico, a mio parere, di Jobs e Cook negli ultimi 10-12 anni, è stata la mancata acquisizione di Netflix. “Si legge nella nota, in cui vengono dati anche alcuni suggerimenti che potrebbero consentire ad Apple di guadagnare terreno in un mercato dominato da Netflix e Disney +.

Secondo l’analista, infatti, per ritagliarsi un ruolo importante in un settore in crescita come quello dello streaming, Apple ha bisogno di acquistare almeno uno studio di produzione , per rimediare alla mancanza di contenuti. Ives paragona Apple TV + a ” una grande villa, con molto spazio, ma priva di mobili “.

Le potenzialità di Apple TV + sono infatti molto elevate, e il suo 4K è stato definito come il migliore sul mercato, con un bitrate in grado di raggiungere punte di 41 MB / s, rispetto al massimo registrato da Netflix, di 16 Mb / S. Negli ultimi anni si è parlato della possibilità di Apple di acquistare Disney, complice l’elevata disponibilità di cassa, ma l’operazione ovviamente non si è concretizzata.

Continua a leggere e seguire Tecnoandroid per restare aggiornato su tutte le novità e le curiosità dell’ultimo momento. Sono in arrivo tante news nei prossimi giorni.