servizi vasSi sente spesso parlare dei servizi VAS, ma cosa sono di preciso? Con servizi VAS (Value Added Service) si indicano tutte quelle funzioni accessorie al nostro piano tariffario. Questi servizi sono a pagamento e, benché siano una pratica legale, spesso vengono aggiunti ai contratti base tramite dei piccoli sotterfugi; spesso questi trucchetti, se non illegali, risultano perlomeno sleali.

Ma cosa possono fare gli utenti per difendersi dalla possibilità che questi servizi vengano attivati sul proprio numero alle proprie spalle? Al di la di prestare più attenzione possibile non si è mai completamente al sicuro da questi pericoli. A dimostrazione di ciò le numerose multe che l’AGCOM ha impartito alle compagnie telefoniche, spesso colpevoli di non fare abbastanza per difendere i propri clienti.

Servizi VAS: come funzionano questi abbonamenti

 

Con servizi VAS si indicano, ad esempio, giochi online, servizi per l’oroscopo o abbonamenti a riviste; per attivare questo genere di servizi basterà essere reindirizzati da una pubblicità, o da un banner, e cliccare, anche accidentalmente su una qualsiasi parte della pagina. La cosa subdola di questi servizi è proprio la possibilità di attivarli, inconsapevolmente semplicemente cliccando sullo schermo; in questo modo tantissimi utenti si ritrovano spese aggiuntive che non riescono a giustificare.

In questi casi l’unica cosa da fare è rivolgersi al proprio gestore telefonico per richiedere il rimborso oltre che la disattivazione dell’abbonamento. Inoltre si può anche richiedere la totale disattivazione della possibilità di effettuare abbonamenti a servizi VAS; in questo modo la compagnia telefonica avrà l’obbligo legale di proteggervi da questa pratica.