Tesla, Model S, Model 3, Model X, Model Y, SUV, restyling, 2021

La Model Y in versione Standard Range non è più disponibile sul configuratore ufficiale Tesla. L’azienda Californiana ha deciso di sospendere le vendite di questo modello e non renderlo più disponibile per ordini futuri.

La Model Y Standard Range era entrata in listino appena lo scorso mese, ma Tesla ha deciso di rimuoverla immediatamente. Questa versione era anche la più economica tra tutte quelle disponibili ma questo ovviamente comportava anche qualche rinuncia.

Infatti, l’autonomia della vettura era di appena 244 miglia, pari a circa 390 chilometri. Elon Musk è intervenuto sulla questione confermando che l’autonomia è “inaccettabilmente bassa“. L’affermazione del CEO dell’azienda lascia intendere che per Tesla non è possibile prendere in considerazione una vettura con una autonomia inferiore a 250 miglia.

Tesla rimuove dal listino una versione di Model Y

Ecco quindi che la Model Y Standard Range è stata tolta dal listino ma l’azienda non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali in merito. Inoltre, non possiamo conoscere le mosse future della casa in seguito a questo cambiamento. Al momento non è chiaro la variante Standard Range tornerà o meno sui configuratori Tesla.

La versione Long Range diventa così il modello base ad essere venduto a circa 46 mila euro, con un taglio di prezzo di circa mille euro rispetto al prezzo precedente. Possiamo ipotizzare che l’azienda stia lavorando su ottimizzazioni software per migliorare l’autonomia del veicolo elettrico e inserirlo quando avrà raggiunto nuovi standard. Tuttavia, si tratta di supposizioni.

Ricordiamo che questo veicolo è commercializzato in Nord America e non è ancora ufficialmente presente in Italia. Questo significa che quando Model Y arriverà nel nostro Paese, probabilmente non sarà presente la versione Standard Range. Il debutto della vettura elettrica è previsto nel corso del 2021, quindi non resta che attendere per avere maggiori dettagli.