blank

A noi tutti sarà capitato almeno una volta di trovare sul nostro smartphone una chiamata senza risposta, magari con qualche prefisso estero strano che ci ha insospettiti, nulla di più comune insomma, se non fosse però che alle volte, dietro a questi squilli di pochi secondi, può nascondersi una tipologia di truffa chiamata ping call, scopriamo insieme di cosa si tratta.

La Ping Call è una tipologia di truffa creata appositamente per portarvi via tutto il credito presente sulla vostra SIM, o peggio ancora, tutto quello del vostro conto bancario, cosa che può succedere se ad esempio, se avete collegato il vostro conto per il pagamento delle promo attive sulla vostra SIM.

Come avviene e come funziona

La truffa sostanzialmente si palesa in uno squillo rapido, di circa qualche secondo, ricevuto da un numero estero, cosa che nella maggior parte dei casi, può indurre lo sfortunato a richiamare, cadendo così vittima in pieno, richiamando infatti il suo credito verrà completamente azzerato.

Questa metodica fraudolenta è resa possibile proprio dal numero chiamante, si tratta infatti di numeri appositi acquistati dai truffatori che presentano dei costi di chiamata altissimi, dai 10 ai 20€ al minuto, cosa che ovviamente per pochi minuti di chiamata si traduce in costi altissimi, il tutto ovviamente esacerbato dall’atteggiamento di chi sta dall’altra parte, che con qualunque stratagemma cercherà di tenervi attaccati al telefono, usando finte soundtrack di attesa in linea oppure fingendo una rete disturbata.

Purtroppo nel caso doveste cadere vittima di tale truffa c’è poco da fare, dal momento che i truffatori usano numeri voip acquistati all’estero ove la Magistratura italiana non può arrivare a causa della mancanza di convenzioni, il massimo che potete fare è quello di non richiamare e verificare prima su internet la provenienza del numero, dal momento che la maggior parte sono già stati segnalati online.