L’enciclopedia online Wikipedia ha recentemente pubblicato un nuovo “codice universale di condotta” volto ad arginare gli abusi, i casi di disinformazione e le manipolazioni all’interno della più famosa enciclopedia globale online, gestita in gran parte da volontari.

L’insieme delle nuove linee guida sono state rese note dalla Wikimedia Foundation, l’organizzazione no-profit che amministra Wikipedia. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Wikipedia pubblica delle nuove linee guida contro la disinformazione

Katherine Maher, amministratore delegato della fondazione ha dichiarato: “E’ stato sviluppato per la nuova era di Internet. Vogliamo che le comunità costruite dai nostri collaboratori siano ambienti positivi, sicuri e sani per tutti coloro che vi lavorano. E’ un documento vincolante per chiunque partecipi ai nostri progetti“.

Il codice si compone di 1.600 parole, comprende chiare descrizioni e definizioni di quelle che vengono considerate molestie o comportamenti inaccettabili, ed è stato sviluppato con il contributo di circa 1.500 volontari di Wikipedia, rappresentanti di cinque continenti e trenta lingue. Wikipedia ha celebrato il suo ventesimo anniversario il 15 gennaio, è tra i primi 15 siti web al mondo con circa 1,7 miliardi di visitatori al mese.

Più precisamente il nuovo codice mira a contrastare gli sforzi per distorcere e manipolare i contenuti sulla piattaforma gestita in gran parte da volontari che utilizzano informazioni “crowdsourcing”. E arriva in un periodo in cui c’è una grande pressione sulle piattaforme Internet per arginare le campagne di disinformazione che possono essere utilizzate per fini politici o per promuovere violenza.