blank

La nuova valuta disponibile al pubblico dal 28 gennaio 2021 si concentra nell’aiutare i paesi a finanziare progetti locali per combattere gli effetti negativi del riscaldamento globale sul nostro ambiente e abitanti.

Tutte le informazioni sulla nuova valuta Co2Bitcoin

La disponibilità della valuta al pubblico contribuirà notevolmente ad aumentare gli sforzi per combattere il cambiamento climatico. I Co2Bitcoin sono già stati utilizzati per acquisire e proteggere oltre 100 milioni di alberi nella foresta pluviale brasiliana, salvandoli dagli incendi eliminando e mantenendo il sottobosco e utilizzando bruciature controllate per garantire che siano preservati.

Co2Bit che ha sviluppato la valuta ha già firmato partnership con i governi del Madagascar, Gambia, Zimbabwe, Kenya, Niger, Sudan, Guinea Bissau, Congo Brazzaville, Mali, Comore, Gambia, Guinee, Gabon, Costa d’Avorio, Provincia di Edo della Nigeria, Somalia e Repubblica Democratica del Congo (RDC) e individualmente le province di Kwango, Maniema, Bas Uele, Kwilu, Equateur e Libano, Centro per la conservazione dell’energia. 

Segnala inoltre che più di 30 paesi dovrebbero essere firmati entro la fine di febbraio 2021, in linea con l’obiettivo di collaborare con più di cento paesi entro la fine del 2021. La criptovaluta è stata supportata anche da figure internazionali con International Statesman e dieci volte campione del mondo di scacchi, Anatoly Karpov, definendola come soluzione climatica;

“Co2Bitcoin è un passo reale e pratico per cercare di risolvere il problema del riscaldamento globale che disturba il mondo intero”.

La liquidità della valuta sarà supportata organicamente dalla crescente domanda degli investitori di criptovalute, dalla finanza decentralizzata ( DeFi ) e dall’aumento dell’appetito per gli investimenti a impatto ambientale, sociale e aziendale (ESG). La valuta Co2Bitcoin, come qualsiasi altra, dipende dalla sua utilità, e ovviamente dall’offerta e dalla domanda, per determinare il suo tasso di cambio.

Co2Bit è anche la prima criptovaluta che ha il supporto formale di molte nazioni. Con il governo che è il principale detentore di token, sarà più sicuro. Il suo obiettivo di proteggere il pianeta attraverso il finanziamento di progetti volti a ridurre gli impatti del riscaldamento globale nel breve e nel lungo termine offre un messaggio molto promettente per i fondi pubblici e istituzionali dove la visione di Social and Corporate Governance (ESG) sta diventando importante.

Mentre il prezzo dei certificati di credito di carbonio è aumentato costantemente negli ultimi 4 anni, il mercato rimane un mercato specializzato che lo rende inaccessibile agli investitori privati. Con i tanti attori inquinanti che sono obbligati (legalmente, o più spesso dalle forze di mercato) a compensare la propria impronta di carbonio, Co2Bitcoin potrebbe diventare un nuovo strumento finanziario utilizzato dalle aziende come credito di carbonio volontario.

Può essere menzionato nei rapporti annuali ambientali delle aziende per aumentare il loro rating ESG. Ciò alla fine si tradurrà in questa valuta utilizzata sempre di più, aumentando la sua liquidità e utilità. Per gli speculatori, questa domanda naturale potrebbe avere un impatto positivo sull’apprezzamento del prezzo di Co2Bitcoin.

La criptovaluta Co2Bit, se iniettata nel finanziamento di progetti di mitigazione del clima, faciliterebbe le innovazioni tecnologiche nelle centrali solari, eoliche e idroelettriche, le nuove tecnologie per la produzione di acciaio e plastica, l’aumento dei raccolti agricoli e altri progetti che hanno un impatto sulla deforestazione e il rimboschimento a livello globale.

Dato che gli attori privati ​​e istituzionali nelle criptovalute si stanno moltiplicando nell’intera classe di asset, anche la valuta Co2Bit beneficerà di forti tendenze sovrapposte. Sulla blockchain di Ethereum e nel suo Smart Contract, un (1) Co2Bitcoin ha un valore di 1/13 di un ETH. Basato su un prezzo del 25 gennaio 2021 di 1404 USD per ETH, ciò comporterebbe un prezzo di 108 USD per Co2Bitcoin.