Samsung, Galaxy S21, Galaxy S21 Pro, Galaxy S21 Ultra, S Pen, S Pen Pro

La ricerca e sviluppo dietro i nuovi flagship Samsung è più approfondita di quanto non possa sembrare. I Galaxy S21 non sono semplicemente l’evoluzione dei top di gamma della scorsa generazione, ma portano con se soluzioni uniche pensate e sviluppate appositamente.

Dopo qualche settimana dal lancio, continuiamo a scoprire novità sui device di riferimento del produttore. Samsung Display, la divisione che si occupa di realizzare i pannelli per gli smartphone dell’azienda, ha rilasciato alcune curiosità sul Galaxy S21 Ultra.

Come si può leggere nel report, per questo smartphone è stato realizzato un nuovo pannello OLED ad alta efficienza. Il display è in grado di sprigionare una luminosità maggiore a fronte di consumi energetici minori. I test condotti da Samsung confermano una riduzione dei consumi pari al 16% ma con un netto incremento della luminosità rispetto alla generazione precedente.

Samsung Galaxy S21 Ultra sfrutta un nuovo display OLED

Questi risultati sono stati possibili grazie ad una matrice OLED inedita che sfrutta nuovi materiali per migliorare la velocità degli elettroni. Grazie alla nuova tecnologia, i diodi organici alla base dei pannelli OLED possono raggiungere una luminosità maggiore. La migliore efficienza conduttiva dei materiali, inoltre, permette di non gravare sulla batteria riducendone l’autonomia.

La nuova generazione di pannelli OLED realizzati da Samsung al momento è presente solo su Galaxy S21 Ultra. Tuttavia, man mano che l’azienda coreana migliorerà i processi produttivi, il costo della tecnologia scenderà. Questa situazione ne permetterà l’adozione anche su altri dispositivi della famiglia Galaxy e magari verrà acquistata anche da altri produttori.