blank

Eravamo già al corrente che SpaceX avrebbe fatto la storia della conquista umana dello spazio, ma ogni giorno la società di Elon Musk non smette di stupirci con nuovi record.

Questa volta, ad essere insignito del riconoscimento è il razzo Falcon-9, per il lancio con il maggior numero di satelliti mai trasportati in una volta sola nella storia dell’umanità: ben 143 elementi che saranno disposti in orbita.

Sorprende anche che non tutti siano afferenti al progetto Starlink (con cui Musk intende creare attorno al pianeta una rete di 40mila satelliti con uno scopo ben preciso); anzi, solo 10 satelliti dei satelliti trasportati rientrano nel piano del tycoon.

I restanti sono provenienti da altri progetti: 48 satelliti SuperDove saranno messi in orbita da Planet, una società preposta al controllo della superficie terrestre, e altri 36 invece consistono in mini-satelliti affidati al trasporto dalla Swarm Technologies, un’azienda che si occupa di internet satellitare.

SpaceX è record, il Falcon-9 riesce a trasportare 143 satelliti in un solo lancio

La missione che ha portato a completare il lancio si chiama Transporter-1, e fa parte di un progetto che consentirà alle aziende interessate di inviare i propri dispositivi nello spazio a prezzi più vantaggiosi. Una sorta di “trasporto pubblico” nello spazio, alla tariffa di 1 milione di dollari per ogni satellite del peso massimo di 200 kg. Per ogni chilo in eccesso, si dovranno pagare 5mila dollari aggiuntivi.

Ma ogni quanto si effettueranno “le corse”, ossia con che frequenza si prevede di mandare in orbita il Falcon-9 per lanciare i satelliti? Secondo quanto riferito da SpaceX, il programma Transporter-1 effettuerà un lancio ogni 4 mesi circa, almeno per il momento. Poi la frequenza potrebbe aumentare in base alle richieste e alle disponibilità delle piattaforme di partenza.