OnePlus, OnePlus Nord, OxygenOS, Open Beta 2, bugfix

Il nuovo OnePlus Nord è al centro dell’attenzione da parte del produttore. Infatti, all’inizio del mese lo smartphone ha ricevuto il primo aggiornamento Open Beta per il sistema operativo OxygenOS.

Oltre a contenere varie correzioni, l’update portava al debutto OxygenOS 11 basato su Android 11 per il device. In queste ore, a distanza di qualche settimana, OnePlus Nord sta ricevendo la nuova Open Beta 2 del sistema operativo proprietario.

Se la prima versione ha introdotto tutta una serie di nuove feature, questo nuovo aggiornamento è prettamente incentrato sulla risoluzione dei bug. Infatti, le ottimizzazioni che la OxygenOS Open Beta 2 porta su OnePlus Nord sono numerose. 

Arrivano tanti bugfix su OnePlus Nord grazie alla OxygenOS Open Beta 2

Tra le principali, spicca l’ottimizzazione dell’interfaccia utente quando si usa la calcolatrice. Inoltre, gli sviluppatori hanno modificato la posizione di alcune icone e le relative animazioni nella lockscreen. Gli ignegneri hanno anche risolto il bug che impediva a WhatsApp di ricevere i messaggi quando l’app era in background a causa di alcune impostazioni di sistema.

Il changelog ufficiale conferma anche la risoluzione del bug che non modifica l’icona della batteria quando si passava dalla visualizzazione ladscape a portrait. OnePlus ha sistemato anche il problema con Dirac Audio Tuner e la regolazione degli effetti audio. Tra i bug più importanti che sono stati risolti spiccano anche quelli relativi alle notifiche bubble di Messenger, alla fotocamera e alla gestione della seconda SIM.

Il rollout della OxygenOS Open Beta 2 per OnePlus Nord è al momento in corso. L’aggiornamento verrà rilasciato via OTA e riceveranno la notifica solo gli utenti iscritti al programma di beta test. La versione definitiva verrà rilascaita per tuti gli utenti dopo che le verifiche saranno completate.