Telegram hacker posizione utenti

In questi ultimi giorni molti utenti hanno avuto alcuni dubbi riguardo l’app di messaggistica WhatsApp a causa del cambio dell’informativa sulla privacy. Per questo motivo, in molti hanno pensato a Telegram come una valida alternativa all’app di Mark Zuckerberg. Nonostante questo, sembra che neanche quest’ultima sia poi così sicura. Secondo quanto è emerso, infatti, gli hacker potrebbero individuare la posizione degli utenti.

 

Telegram: gli hacker potrebbero individuare la posizione degli utenti se è attiva una particolare funzione

Stando alle ultime indiscrezioni emerse, sembra che neanche l’app di messaggistica Telegram sia poi così sicura. Il ricercatore di sicurezza Ahmed Hassan ha infatti scoperto che gli hacker informatici potrebbero avere accesso alla posizione esatta di ogni utente. Ma come è possibile tutto ciò? La causa risiederebbe in una funzione nota come “Persone Vicine”. Nello specifico, con quest’ultima è possibile connettersi e di aggiungere fra i contatti delle persone che sono geograficamente nelle vicinanze.

Questa funzione è stata introdotta su Telegram con l’aggiornamento 5.8 (sia su dispositivi con a bordo il sistema operativo Android sia con a bordo IOS) ed è proprio questa che presenta una falla di sicurezza. Una nota positiva è che questa funzione non è attiva di default, ma necessita di essere attivata manualmente per poter funzionare. Secondo il ricercatore, agli hacker basterebbero pochissimi passi per scoprire e individuare con precisione la posizione esatta dell’utente scelto come vittima. Si tratta di un gravissimo problema al quale speriamo che arrivi presto una soluzione. Il ricercatore Ahmed Hassan ha comunque avvertito prontamente l’azienda di quanto scoperto.