Peaky Blinders, BBC, Netflix, Cillian Murphy, Serie TV, Film

Solo pochi giorni fa, in una intervista a Steven Knight, erano emerse molte ed interessanti informazioni sul futuro di Peaky Blinders. Il creatore della serie infatti ha confermato che è iniziata la produzione dell’attesa nuova stagione.

Tuttavia, insieme a questa conferma è arrivata anche una brutta notizia. La sesta stagione attualmente in produzione sarà anche l’ultima. Questa dichiarazione ha sconvolto i fan in quanto inizialmente erano attese sette stagioni come confermato direttamente da Steven Knight.

Il creatore della serie però ci ha tenuto a precisare che: “la storia della famiglia Shelby continuerà anche se sotto altre forme“. Questa affermazione non è passata inosservata ed infatti la testata Deadline ha contattato il creatore di Peaky Blinders per avere maggiori dettagli. 

La sesta stagione di Peaky Blinders sarà l’ultima

Dalla nuova intervista è emerso che l’obiettivo è quello di realizzare la sesta stagione e concludere le vicende di Peaky Blinders con un film. Ecco quindi che il film dovrebbe andare a prendere il posto della settima stagione cancellata. Le motivazioni dietro questo cambio di rotta sono da imputare principalmente alla pandemia

Infatti le riprese della sesta stagione sono slittare di circa un anno a causa del Covid e di conseguenza tutte le tempistiche ad essa associate. Il film in ogni caso non è una idea del tutto nuova per Steven Knight, in quanto ha sempre voluto realizzarne uno. Al momento non ci sono conferme ufficiali da parte di Netflix e della BBC sulla fase di produzione vera e propria.

Possiamo immaginare che si cercherà di dare la precedenza alla sesta stagione. Al termine delle riprese della serie, si potrebbe sfruttare il cast e la crew già pronte per iniziare a girare anche il film. Tuttavia bisognerà aspettare ulteriori conferme