Tesla, Elon Musk, Model S, Model 3, Model X, Model Y, Cybertruck

Con una nota inviata al personale, Tesla ha invitato tutti i dipendenti a vendere tutte le Model S e Model X attualmente in stock. Il termine ultimo per le vendite è fissato per fine mese in quanto a partire dal prossimo mese arriveranno delle sorprese

La nota è riferita a tutti i mercati in cui le vetture sono disponibili. Si tratta di una decisione molto particolare e di una portata estremamente significativa. Infatti, una comunicazione del genere rilasciata all’inizio dell’anno può essere spiegata solo in un modo.

Nel corso delle prossime settimane Tesla potrebbe rilasciare il tanto atteso restyling di Model S e Model X. Liberare lo stock delle vetture attualmente in magazzino permette di fare spazio alla produzione di nuovi modelli.

Tesla Model S e Model X sono pronte per rinnovarsi

Nelle scorse settimane si sono susseguiti tanti rumor riguardanti l’atteso restyling per Model S e Model X. A dicembre, Elon Musk ha annunciato la chiusura delle linee produttive dedicate  ai due modelli.

La decisione in un primo momento è sembrata legata alla pausa invernale, ma le chiusure si sono protratte per più tempo del normale. In seguito si è sparsa la voce che la decisione era legata alla necessità di riattrezzare i macchinari per i nuovi modelli.  

In particolare per l’ammiraglia è stato avvistato un nuovo prototipo che si aggirava nei pressi del quartier Generale in California. Non è chiaro se il restyling della Model S sarà esclusiva della versione Plaid o Tesla aggiornerà anche i modelli non potenziati.

Per quanto riguarda Model X invece, il restyling doveva arrivare nell’estate del 2019, ma il debutto di Model 3 ha fatto slittare le tempistiche. Tesla potrebbe aver completato lo sviluppo degli update dei due modelli in contemporanea. Non resta che attendere maggiori dettagli che non tarderanno ad arrivare.