Bitcoin

Molti investitori che stanno riponendo fiducia nel trend rialzista dei Bitcoin si chiedono come poterli conservare nel modo più sicuro possibile. Nonostante l’accortezza e l’attenzione siano gli ingredienti fondamentali nelle scelte di un investitore, ci sono alcune soluzioni. Ecco una guida su come proteggere queste criptovalute insieme a qualche consiglio utile ad evitare il rischio di perdere tutto.

 

Bitcoin e il mondo delle criptovalute: come conservarli al sicuro

Si è molto parlato in questi giorni di un aumento del Dag per Ethereum e delle relative conseguenze sull’estrazione delle criptovalute. È però altrettanto importante capire come un investitore può proteggere nel modo più sicuro possibile le sue criptovalute.

Una delle cose fondamentali per chi è entrato nel mondo delle criptovalute è la gestione sana del proprio portafoglio digitale. Il Wallet Cripto non solo è un software in grado di muovere le monete digitali come il Bitcoin e vederne il saldo, ma permette anche di memorizzare le chiavi pubbliche e private. È questo il luogo dove è possibile conservare i propri Bitcoin. Tra questi esistono due tipi di Wallet quello Hot e quello Cold. Ma quale sarà il più sicuro?

Se si decide di conservare i Bitcoin in un Hot Wallet non si fa una scelta molto saggia se si ha poca esperienza. Infatti essendo un portafoglio costantemente connesso a internet può essere facile preda di hacker. In sostanza il rischio è quello di perdere i propri “cripto risparmi”. Di conseguenza i Bitcoin possono essere a rischio.

Al contrario un portafoglio freddo, o Cold Wallet, non essendo connesso in internet permette a chi investe in Bitcoin di proteggerli al sicuro dai malintenzionati della rete. Unica limitazione è che con portafogli di questo tipo le criptovalute si possono solo ricevere.

 

Nel mondo delle criptovalute si rischia davvero di perdere tutto

La Financial Conduct Authority, ovvero la Consob inglese, ha messo in guardia tutti i risparmiatori che decidono di acquistare Bitcoin o altre criptovalute. “Investire in criptoasset o investimenti e prestiti ad essi collegati, generalmente comporta alti rischi per i soldi degli investitori. Investendo in questo tipo di prodotto devono essere preparati a perdere tutto“.

La Consob britannica in questo caso non parla di criptovalute, ma dei suoi derivati. Nonostante ciò i Bitcoin, e con essi tutte le altre monete digitali, sono valute molto volatili. Anche se in questo ultimo anno vi è stata una crescita esponenziale, occorre sempre prestare più che la massima attenzione.