GoPro

Tutti gli appassionati delle action cam GoPro non vedono l’ora di ricevere ik nuovo aggiornamento firmware. L’impazienza nasce dalle promesse che porta con sé questo update. Nuove incredibili funzionalità aspettano solo il momento di essere attivate dopo il download. Tuttavia non tutti i modelli sono compatibili con questo aggiornamento.

 

Il nuovo firmaware per GoPro promette funzionalità sperimentali e innovative

GoPro ha da poco ufficializzato il nuovo firmware che sarà rilasciato sulla nuova piattaforma di sviluppo Labs. Questo aggiornamento promette di regalare a tutti i possessori della famosa action cam funzionalità sperimentali e innovative da urlo. Saranno contenti tutti quegli utenti che amano provare e sperimentare nuove situazioni e riprese.

La prima novità è per tutti coloro che usano GoPro anche come dash cam, una sicurezza in più abbinabile ad Android Auto. Infatti con il nuovo aggiornamento l’action cam, rilevando l’alimentazione con cavo USB, è in grado di avviare o interrompere la registrazione.

Con il nuovo firmware GoPro potrà avviare le riprese semplicemente rilevando un movimento. Grazie all’accellerometro si potranno iniziare o interrompere le riprese con il solo movimento. Inoltre la rilevazione non solo può essere supportata su tutte le modalità video, ma anche su quella a 360 gradi. Ovviamente è stata migliorata anche la sensibilità.

Altra funzionalità introdotta su GoPro molto comoda è la possibilità di avviare o arrestare la registrazione solamente con un unico pulsante. Massima concentrazione sull’obbiettivo quindi, senza la preoccupazione di cambiare le impostazioni per sbaglio. In più una nuova opzione di blocco al tempo di esposizione e alla velocità minima dell’otturatore.

Infine dopo essersi connessa al WiFi, GoPro, in pochi secondi, sarà in grado di avviare un live streaming.

 

Modelli che riceveranno il firmware di aggiornamento

Non tutti i modelli potranno aggiornarsi al nuovo firmware. Le GoPro compatibili sono GoPro Max, HERO7 Black, HERO8 Black e HERO9 Black. Quest’ultima beneficerà anche del supporto al 5K e per HindSight sui controlli con QR code.