Amazfit Bip U Pro sbarca ufficialmente sul territorio italiano ad un prezzo sicuramente conveniente, e portando con sé specifiche tecniche complessivamente interessanti, in grado di avvicinare ancora di più gli utenti al brand emergente.

In vendita dal 15 gennaio 2021 al prezzo consigliato di 69,90 euro, il prodotto presenta un display TFT con risoluzione 320 x 302 pixel da 1,43 pollici; come gli altri modelli del brand, la superficie è stata trattata con anti-impronte, per evitare che si possa sporcare facilmente, ed è un vetro resistente 2.5D contro urti e graffi.

Nasce per essere utilizzato da chiunque, di conseguenza ha dimensioni non particolarmente importanti, raggiungendo 40,9 x 35,5 x 11,4 millimetri, con un peso di soli 31 grammi, cinturino incluso. Le colorazioni disponibili sono ben 3, in modo da assecondare le richieste degli utenti, con la scocca realizzata interamente in policarbonato ed il cinturino in silicone.

 

Amazfit Bip U Pro: i rilevamenti

blank

Scorrendo la scheda tecnica notiamo che a questo prodotto non manca davvero nulla, permette di misurare il battito cardiaco grazie al sensore ottico BioTracker 2 PPG, integrando poi accelerometro e giroscopio, permetterà di misurare i passi, la distanza percorsa e le calorie bruciate, per finire con il monitoraggio del sonno e della percentuale di ossigeno nel sangue, grazie al suddetto sensore e OxygenBeats.

Le ultime specifiche degne di nota riguardano l’impermeabilità fino a 5 atmosfere, il monitoraggio dello stress, senza dimenticare le oltre 60 modalità di sport integrate o addirittura il chip GPS integrato (non condiviso con lo smartphone).

Tutto ciò che potevamo desiderare in uno smartwatch, l’Amazfit Bip U Pro lo ha, cosa volere di più?