asteroide sfiorerà la terra nel 2022 non dovrebbero esserci rischi

Nel corso delle ultime settimane, alcuni studi avevano rivelato la possibilità che un nuovo asteroide potesse sfiorare nuovamente la Terra. Il corpo celeste in questione, denominato asteroide 2009 JF1, si avvicinerà effettivamente al nostro pianeta durante il mese di maggio 2022. Tuttavia, secondo quanto è emerso, non dovrebbero esserci rischi.

 

L’asteroide previsto per il 2022 non dovrebbe essere pericoloso

Un nuovo asteroide sfiorerà il nostro pianeta nel corso del prossimo anno ma a quanto pare non ci sono motivi validi per preoccuparsi. Secondo gli ultimi dati emersi, questo corpo celeste (scoperto circa 12 anni fa in Arizona dall’Osservatorio di Mount Lemmon) è infatti dotato di dimensioni molto ridotte (si parla di un diametro pari a 13 metri). Oltre a questo, la distanza tra la Terra e l’asteroide sarà pari a 12 milioni di chilometri e questo è un dato molto rassicurante. Si tratta infatti di una distanza 30 volte maggiore rispetto a quella che ci separa dalla Luna, quindi la probabilità che possa avvenire un impatto è piuttosto bassa (pari a 0,026%).

Ettore Perozzi, cioè l’esperto di rischio asteroidale dell’Agenzia spaziale italiana, ha poi commentato che, per l’appunto, non dovrebbero esserci rischi. L’esperto ha infatti dichiarato: “Per verificare se le informazioni che leggiamo sono corrette oppure gonfiate, basta visitare il sito web del Centro di Coordinamento per gli Oggetti Vicini alla Terra (Neo) dell’Agenzia spaziale europea (Esa), che ha sede a Frascati. Nella scheda relativa all’asteroide 2009 JF1, vediamo che questo corpo celeste non ha dimensioni preoccupanti, né tanto meno simili a quelle della piramide di Cheope: è piccolo, ha un diametro di 13 metri”.