Intel, RealSenseID, Apple, FaceID,

In queste ore Intel ha presentato la nuova tecnologia di riconoscimento facciale chiamata RealSenseID. Grazie ad un sistema che combina sensori di profondità e reti neurali, è possibile garantire il riconoscimento preciso e accurato dell’utente.

Il funzionamento della tecnologia è simile a quella sfruttata da Apple per il FaceID. Il vantaggio della soluzione Intel è che può essere applicata su tutti i device e gli apparecchi che richiedono un alto livello di sicurezza. Lo stesso produttore infatti suggerisce che RealSenseID sarebbe una ottima soluzione per ATM, porte smart, punti vendita e gate di sicurezza.

La tecnologia RealSenseID di Intel è pensata per essere facile da utilizzare per gli utenti. Con un semplice gesto si attiverà la scansione facciale e si potrà avere accesso alla piattaforma da utilizzare in piena sicurezza. Non saranno richiesti PIN, codici e password ma basterà guardare la fotocamera.

Intel RealSenseID vuole portare il riconoscimento facciale ad un nuovo livello

Il funzionamento dei sensori è garantito da un System-on-Chip dedicato oltre che da un hardware interno che provvede a crittografare i dati elaborati. Inoltre, RealSenseID è in grado di riconoscere i cambiamenti dell’utente e adattarsi alle nuove caratteristiche.

Indossare un paio di occhiali o avere la barba più lunga non impedirà di accedere tramite la soluzione Intel. Inoltre, anche le condizioni di illuminazione esterna non saranno un problema. Il sistema funziona con luci di varia intensità senza problemi.

Intel assicura che RealSenseID è stato realizzato per essere inviolabile e prevenire ogni tipologia di furto dati. I falsi accessi utilizzando foto e video non ingannano la tecnologia con un tasso di tolleranza di 1 su 1 milione.