The Mandalorian, Disney, Disney+, Marvel, Star Wars, Serie TV, Netflix

Il successo di “The Mandalorian” è innegabile e la serie TV trasmessa su Disney+ ha catturato tutti gli utenti della piattaforma. La produzione targata Lucasfilm ha certamente colpito i fan della saga di Star Wars ma anche chi si approccia all’universo creato da George Lucas per la prima volta.

Questo successo incredibile ha portato “The Mandalorian” a raggiungere un traguardo insolito: la serie TV è diventata la più piratata del 2020. I dati sono relativi ai download effettuati attraverso BitTorrent.

Sempre restando nel 2020, la classifica continua con “The Boys” realizzata da Amazon Prime Video e “Westworld“. A concludere la TOP 5 di questa particolare lista troviamo “Vikings” e “Star Trek: Picard“.

Il traguardo raggiungo da “The Mandalorian” assume un valore ancora più significativo se si considera chi deteneva il precedente record. Prima della serie Disney+, ad occupare il primo posto, c’era “Game of Thrones“. La serie HBO è rimasta in vetta per sette anni, consolidandosi come la principale serie da vedere fino al 2019.

Proprio lo scorso anno “The Mandalorian” ha debuttato direttamente al terzo posto, riuscendo poi a raggiungere il primo nel corso del 2020. Bisognerà vedere se nel 2021 la serie originale Disney+ riuscirà a riconfermarsi come la più piratata continuando a mantenere lo status di serie evento da guardare assolutamente.

Inoltre, guardando le prime cinque classificate emerge immediatamente uno dei principali problemi che porta a scaricare illegalmente film e serie TV. La frammentazione dei contenuti è molto elevata e un utente dovrebbe sottoscrivere tre abbonamenti diversi per poter guardare tre serie. Questa situazione non giustifica la pirateria, ma in parte la spiega.