Smartphone

Senza ombra di dubbio, la tecnologia avanza giorno dopo giorno e le novità che ha in serbo per noi sono sempre estremamente interessanti. Infatti, da poco tempo, è diventato possibile effettuare una telefonata semplicemente appoggiando il dito all’orecchio. A fare tutto ciò è un anello smart pensato apposta per fare telefonare con un semplice gesto. Il dispositivo si chiama Orii, e si basa su un principio di conduzione ossea, capace di poter usufruire delle parti del proprio corpo per inviare dei corretti impulsi al dispositivo.

 

Addio smartphone: ecco come funziona il nuovo smart ring ORII

Sempre parlando del principio di conduzione ossea, il suono attraverserebbe il dito per poi arrivare in un secondo momento all’orecchio, proprio nel momento in cui le due parti entrano in contatto tra loro. Il device, che può essere indossato come un comune anello, è già pronto da qualche tempo ed è disponibile sul mercato. Dunque, non avremo più bisogno di stare ore ed ore attaccati al telefono, con Orii basterà davvero solo un dito per trasmettere all’orecchio le chiamate attraverso la conduzione ossea delle falangi. Inoltre, grazie ad un LED incorporato nel device, l’utente viene prontamente avvisato se ci sono delle chiamate in arrivo.

Orii è dunque uno smart ring per chiamare e rispondere, inviare ed ascoltare messaggi solamente con un semplice gesto. Una volta che è connesso allo smartphone tramite Bluetooth, l’anello ha la possibilità di gestire davvero molte funzioni del nostro smartphone, tra cui anche le playlist musicali e l’assistente vocale.

È resistente all’acqua ed è dotato di un sistema di cancellazione del rumore e di vibrazione in caso di notifiche. È disponibile in 4 colori con 10 misure regolabili. Il suo prezzo di vendita, attualmente, è di 102 euro.