CoopVoce: ChiamaTutti TOP 50 a sorpresa, costa pochissimo ogni mese

Esistono poche realtà che da un forte periodo di crisi riescono a rialzarsi brillantemente tanto da riuscire a dominare l’ambito in cui operano. Un esempio lampante potrebbe essere chiaramente quello di CoopVoce, provider telefonico di tipo virtuale che durante gli ultimi anni ha fatto parlare di sé in positivo e in negativo.

Fin dal 2007 questo gestore telefonico opera sul territorio italiano ma solo negli ultimi anni sta riscuotendo un grande successo. Andando a ritroso nel tempo è facile capire quanto gli utenti abbiano snobbato CoopVoce a causa dei contenuti non troppo elevati. Proprio negli ultimi anni e soprattutto in questi mesi, il gestore però ha fatto vedere la sua nuova strategia basata su tanti contenuti e soprattutto su prezzi estremamente accessibili. Un chiaro esempio è la nuova ChiamaTutti TOP 50, offerta che al suo interno include il meglio dal punto di vista dei contenuti. Ci sono infatti minuti senza limiti, 1000 SMS e 50 giga in 4G per navigare sul web. Il tutto è disponibile per 9,50 € al mese per sempre.

 

CoopVoce: arriva un netto miglioramento anche dal punto di vista infrastrutturale

In un’intervista durante gli scorsi giorni, Massimiliano Parini, responsabile del progetto CoopVoce ha risposto alla domanda chiave, ovvero se diventeranno presto un Full MVNO: “Pur restando un operatore cosiddetto virtuale, CoopVoce si doterà nel corso del 2020 di un’infrastruttura tecnologica indipendente “FULL” che ci permetterà di gestire in autonomia gran parte della struttura tecnologica e di offrire nuovi servizi con nostre nuove SIM, pur mantenendo la copertura del servizio mobile 4G di Tim“.